CARAVAGGIO .... Luci ed Ombre di un Uomo, Luci ed Ombre di una Città

SEIOTTAVI & Coro di voci Giovanili "NOTE COLORATE"


DOMENICA 3 OTTOBRE ore 18,30 Palacultura Antonello

CARAVAGGIO…… luci ed ombre di un uomo, luci ed ombre di una città

(Omaggio a Michelangelo Merisi nel 450° anniversario della nascita)

ANTONIO PREVITI attore (Caravaggio)

GIULIA RAMIRES attrice (Animae ballerina

EMY SPADARO mezzosoprano

SEIOTTAVI gruppo contemporary a cappella

Germana DI CARA  soprano

Alice SPARTI  mezzosoprano

Kristian Andrew Thomas CIPOLLA tenore

Ernesto MARCIANTE  tenore

Vincenzo GANNUSCIO  baritono

Massimo SIGILLÒ MASSARA  basso

Coro di voci giovanili “NOTE COLORATE”

GIOVANNI MUNDO direttore

FRANCESCO ALLEGRA pianoforte

Testi e Sceneggiatura  ANTONIO MUNDO

Regia ANTONIO MUNDO

Aiuto Regia ANTONIO PREVITI

Direttore della Fotografia GRAZIELLA CASSALIA
Costumi GRAZIELLA CUTRONEO

Programma musicale

C. JENKINS – Palladium

A. PIAZZOLLA - La muerte del Angel

Y. TIERSEN – Amelie

POPOLARE POLINESIANO - Parismaalase Lauluke”

M. SIGILLÒ MASSARA - Inno alle Muse

F. BATTIATO - La cura

M. SIGILLÒ MASSARA – Vucciria

L. ANALFINO - “Cocciu d’amuri”  

F. DE ANDRÈ - “Volta la carta”

POPOLARE SICILIANO - Lu suli si nni va

J. P. PAGE/R. A. PLANT - Stairway to Heaven  

O. GJEILO - Days of Beauty”

C. JENKINS – Palladium

Omaggio multidisciplinare e multimediale a Michelangelo Merisi in arte CARAVAGGIO in occasione del 450° Anniversario della nascita.
Un progetto in prima assoluta mondiale con testi originali del giovane sceneggiatore e regista ANTONIO MUNDO e con la straordinaria partecipazione del famoso gruppo a cappella SEIOTTAVI, degli attori Giulia RAMIRES e Antonio PREVITI, del mezzosoprano Emy SPADARO e del Coro di voci giovanili "NOTE COLORATE" diretto dal M° Giovanni MUNDO, al pianoforte Francesco ALLEGRA

Il progetto  ripercorre, attraverso la musica, il canto, la danza e la recitazione, le tappe più suggestive ed importanti della vita dell’artista Michelangelo Merisi, detto Caravaggio. Lo spettacolo rappresenta un percorso dall’ombra alla luce, dentro l’anima del pittore quale uomo e, di conseguenza, un percorso dentro la propria anima, per ciascun spettatore. Come in un “film scomposto”, Caravaggio viaggerà dentro se stesso mostrando i suoi pensieri, i suoi sentimenti, attraverso contributi video, varcando più volte il confine dello schermo e mostrandosi al pubblico in sala, oggi, come 400 anni fa.  Di particolare rilievo, come suggerito dal titolo stesso del progetto, sarà la tappa riguardante l’arrivo dell’artista lombardo a Messina, la quale nel 1609, anno in cui viene datato l’arrivo di Caravaggio nella città dello Stretto, vive il suo periodo storico di massimo splendore e luce, mostrando le sue ombre nelle tante disgrazie che la segnano nel tempo. Grazie al contributo video verranno mostrate le opere più significative del Caravaggio e più inerenti alle tematiche trattate, con particolare attenzione alle opere del Merisi ed a quelle dei Caravaggisti Alonzo Rodriguez, Mario Minniti e Mattia Preti, presenti presso il Museo Regionale di Messina.

 

PROSSIMO EVENTO 

ORCHESTRA DI PADOVA E DEL VENETO