prev next

Eccoci pronti al via  anche quest'anno, la nuova Stagione Concertistica 2017/2018 dell’Accademia Filarmonica di Messina e dell’Associazione Vincenzo Bellini, in linea con la tradizione dei due Enti Musicali, presenta tutti i tratti distintivi che da anni la caratterizzano. Una Stagione basata sull’eclettismo della programmazione con artisti di fama nazionale e internazionale, che ribadisce in via prioritaria l’impegno per la valorizzazione degli artisti italiani accanto alla eventuale scelta di musicisti provenienti da altri paesi e che guarda al futuro attraverso formule di spettacolo innovative, per venire incontro ai gusti del pubblico in continua evoluzione. Ben 36 appuntamenti in abbonamento da Domenica 15 Ottobre 2017 fino a Giovedì 10 Maggio 2018.

Il concerto di inaugurazione, DOMENICA 15 OTTOBRE alle ore 18 presso il TEATRO VITTORIO EMANUELE, come è ormai tradizione, sarà affidato anche quest'anno ad un pianista. Ad esibirsi il giovane e talentuoso pianista italiano ALEXANDER GADJEV, vincitore nel 2015 dell' Hamamatsu International Piano Competition.

Tra i tanti appuntamenti prestigiosi spiccano “BACH IS IN THE AIR” il concerto-evento interamente dedicato alla musica di Johann Sebastian Bach con protagonisti RAMIN BAHRAMI e DANILO REA, un progetto, recentemente inciso per DECCA, molto originale, perfino audace, perché Bahrami suona Bach in versione originale  e simultaneamente Rea improvvisa sul secondo pianoforte, coniugando il profondo rispetto nei confronti di Bach con la creatività: da non perdere!  

Il concerto-spettacolo “MITTENTE: WOLFGANG AMADÈ MOZART” dedicato al grande genio salisburghese con protagonisti TULLIO SOLENGHI  & IL TRIO D’ARCHI DI FIRENZE, un’immersione  insolita nel mondo di uno dei più grandi geni della storia della musica. Lo spettacolo fotografa vari momenti della vita del compositore – il bambino prodigio, il successo, gli amori, il declino, la morte, la tumulazione – accostando la lettura di alcune delle sue più significative lettere e l’esecuzione dal vivo dell’ultimo lavoro cameristico: il Divertimento per trio d'archi K 563", dando vita ad un incontro speciale, in cui  l'ironia e la personalità di Tullio Solenghi, unita all’esecuzione musicale daranno vita a una performance affascinante e ricca di emozioni

Il progetto “CONFUSION MENTALE FIN DE SIÈCLE” di PAOLO CONTE scritto espressamente dal grande cantautore per il TRIO DEBUSSY. In questa occasione il Trio Debussy sarà affiancato da alcuni dei musicisti che regolarmente si esibiscono con Paolo Conte.

Il progetto dedicato interamente a FRANZ SCHUBERT  ad opera del QUARTETTO  DI  CREMONA, una delle formazioni cameristiche italiane più prestigiose, che si esibirà con la pianista GLORIA CAMPANER: verrà eseguito il celebre Quintetto “La Trota”.

W ROSSINI, l’Omaggio a Gioacchino  Rossini  nel 150° anniversario  della morte da parte di tre grandi stelle della lirica internazionale: il soprano CHIARA TAIGI, il mezzosoprano  EMY SPADARO  e il baritono CARMELO CORRADO CARUSO, al pianoforte il M° ANTONINO AVERNA, apprezzato pianista e attuale direttore del Conservatorio della nostra città, il concerto sarà introdotto dal prof. CESARE NATOLI, celebre pianista e musicologo.

Tanti i pianisti presenti: PAOLA BRUNI, ANDREA PADOVA,  DARIO CANDELA, GIOVANNI GUIDI, il giovanissimi talenti  ALEXEI MELNIKOV e LEONARDO PIERDOMENICO ed ancora lo straordinario duo formato da FRANCESCA DEGO e FRANCESCA LEONARDI  che concludono  il ciclo dell’esecuzione integrale  delle Sonate per violino e pianoforte di Beethoven  e il duo formato da SILVIA MAZZON e MARCELLO MAZZONI che eseguiranno l’integrale delle sonate per violino e pianoforte di Johannes Brahms. 

Tanti gli appuntamenti in  campo cameristico, il debutto a Messina dei  CAMERISTI DEL MAGGIO MUSICALE FIORENTINO,  poi l’ITALIAN ENSEMBLE, sestetto d’archi e non solo, formato da prime parti dell’ORCHESTRA DEL TEATRO BELLINI DI CATANIA con la loro divertente e originale  “Passeggiata Musicale Italiana”, un viaggio che abbraccia stili e generi diversi,  dal barocco al pop, dal classico al jazz, dall’opera al blues, il tutto contaminato da irriverenti gags, musicali e non, simpatici siparietti che sorprenderanno e divertiranno il pubblico. Il progetto dedicato al fagotto, strumento quasi del tutto assente dalle sale da concerto,  con protagonisti MARCO GIANI, primo fagotto dell’Orchestra della Fenice di Venezia,  il fagottista messinese  ANTONINO  CICERO  e la pianista  MARIA ASSUNTA MUNAFÒil QUARTETTO EUREKA,  il QUARTETTO LYSKAMM, le perle musicali del barocco del QUARTETTO LES ELÈMENTS, il progetto Natalizio dei SEIOTTAVI,  gli Swingle Singers italiani che tornano a Messina dopo il trionfo ottenuto quest’estate con la commedia “Le Rane” di Aristofane con Ficarra e Picone  e lo spettacolo di musica e tango  del QUARTETO SUERTE LOCA.

Tante  le orchestre  presenti, I SOLISTI AQUILANI, formazione tra le più prestigiose d’Italia, che debuttano a Messina con ALESSANDRO CARBONARE nelle vesti di direttore e solista,    l’orchestra ARS MUSICA con il progetto dedicato i grandi capolavori della musica: verranno eseguiti due grandi capolavori:  il Concerto “Il Gardellino” per flauto e orchestra di Antonio Vivaldi con solista l’apprezzato flautista FRANCESCO BRUNO, docente di flauto presso il Conservatorio Corelli di Messina, e il V Concerto Brandemburghese di Johann Sebastian Bach con solisti FRANCESCO BRUNO al flauto GIUSEPPE FABIO LISANTI al violino e GIANNALISA ARENA  al clavicembalo. L’ORCHESTRA DA CAMERA DI MESSINA, diretta dal violinista messinese ANTERO ARENA, che avrà come ospiti di eccezione il TRIO SYRINX, poi l’ORCHESTRA KEIRÒS diretta da SAMUELE GALEANO, primo violino di spalla dell'Orchestra Giovanile “L. Cherubini del M° Riccardo Muti dal 2009 al 2015, che debutterà a Messina nelle vesti di direttore d’orchestra e, non ultima, l’ORCHESTRA SINFONICA DEL CONSERVATORIO CORELLI  diretta da BRUNO CINQUEGRANI con solista  la grande pianista italiana  PAOLA BRUNI.

Appuntamento con la musica sacra, il 6 Gennaio, con la Corale "LUCA MARENZIO", il Coro di voci bianche e giovanili “NOTE COLORATE”  e l’Ensemble di strumenti antichi “ORPHEUS”, diretti da CARMINE DANIELE LISANTI.  In  programma opere di Domenico Zipoli, il compositore preferito di Papa Francesco.

Da segnalare il ritorno a Messina, dopo lo strepitoso successo ottenuto lo scorso anno, della Compagnia Marionettistica F.lli NAPOLI che presenterà un nuovo progetto: GUERRIN MESCHINO, per la gioia di grandi e piccini.   

Con i concerti dei pianisti ANDREA PADOVA e PAOLA BRUNI si conclude quest’anno il “Progetto Chopin”, mentre il “Progetto Beethoven” continuerà per un altro triennio, sino al 2020. Inizia in questa stagione concertistica il Progetto “SCHUMANN E DINTORNI” dedicato al grande musicista tedesco e ai musicisti con cui entrò in contatto.

Da segnalare l’importante collaborazione, da questa stagione, con le Classi di Alto Perfezionamento dell’ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA mentre continua la proficua e importante collaborazione con il CONSERVATORIO CORELLI, fiore all’occhiello della nostra città.

A completamento di questo ricco e variegato cartellone la consueta Rassegna "I GIOVEDÌ MUSICALI ALLA SALA SINOPOLI", in collaborazione con E.A.R. Teatro di Messina, un ciclo di concerti pomeridiani infrasettimanali  con protagonisti tanti giovani artisti siciliani.

L'Accademia Filarmonica di Messina aderisce come esercente alla carta del Docente e al Bonus Cultura 18app per l'acquisto di biglietti e abbonamenti della Stagione Concertistica 2017/2018 

Maggiori informazioni qui

PROSSIMI APPUNTAMENTI